Di cosa stupirsi?

In questi giorni molte vesti sono state stracciate per l’apparizione di Ferretti Lindo Giovanni alla festa di Fratelli d’Italia e del suo endorsement a Giorgia Meloni (su Rockol – che ringrazio anche per l’immagine c’è un resoconto delle sue dichiarazioni e la risposta di Gianni Maroccolo). C’è una sola cosa che non capisco. Dov’è la novità? C’è… More Di cosa stupirsi?

Badlands – Springsteen e l’America: il lavoro e i sogni

Poi entri da Feltrinelli, scendi la scala che porta alla saggistica e ti salta all’occhio una copertina con Bruce Springsteen. Incuriosito, ti avvicini. Riconosci la grafica dell’editore e la probabilità che quel libro passi per la cassa aumenta. Poi leggi il nome dell’autore e ne hai la certezza. È un libro che aspettavi da anni… More Badlands – Springsteen e l’America: il lavoro e i sogni

Nuovi colori

Sei proprietario di una squadra di calcio con un nome importantissimo e con un potenziale commerciale praticamente infinito e poco sfruttato. Uno dei mezzi che  hai per cercare di promuovere il tuo marchio è quello di crearti una nuova immagine per vendere meglio il tuo brand. E come fai? Semplice, cambi il logo. E ci… More Nuovi colori

Una Poltrona per Due o dello scoprirsi conservatori

In questo momento storico è importante ricordare le nostre tradizioni, da dove veniamo e cosa ci ha reso quello che siamo. L’attacco della globalizzazione è troppo forte e, spesso, le nostre sane e vecchie abitudini vengono sostituite da novità venute da fuori e che nulla hanno a che fare con noi, oltretutto senza alcuna speranza… More Una Poltrona per Due o dello scoprirsi conservatori

Non è razzismo

“Ho sbagliato. Ma il mio non è razzismo. Chiedete a chiunque in quartiere, quasi tutti hanno avuto un furto in casa. È normale che la gente sia esasperata, anche se non si può giustificare quello che è successo alle baracche dei rom, dove c’erano donne e bambini. Quando sono uscita dal garage (il luogo dove… More Non è razzismo

Parliamo de “L’attimo fuggente”

You are most welcome! Glad the film means something to you all these years later. Questo mi scriveva qualche giorno fa Josh Charles su twitter, dopo che gli avevo mandato un messaggio per ringraziarlo della continua ispirazione che L’attimo fuggente continua a esercitare su di me. Ho rivisto casualmente il finale la scorsa settimana (dalla… More Parliamo de “L’attimo fuggente”