Un po’ come fottere per la castità

È questa in generale la mia impressione sui provvedimenti dell’attuale governo, e in particolare del ministro Gelmini.

Ma magari, visto quanti voti hanno preso, sono io che sono rimasto indietro, e che mi ricordo di quando studiavo Storia americana all’università (a proposito, chissà se le nuove generazioni si ricorderanno di questa antica isituzione…) e già allora mi chiedevo come potesse funzionare un sistema di ‘separate but equal’. E credo che, visto che è questa l’idea e che la correttezza politica sta passando di moda, tanto vale che usino il nome giusto per le classi di inserimento, cioè ghetti.

P.S.: la risposta è ‘non funzionava’, per chi se lo stesse chiedendo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...